Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

Numeri gratuiti per l'emergenza COVID-19

Contenuti a cura del
Articolo pubblicato il 26 June 2020
numeri emergenza covid
»

L’attuale stato di emergenza causato dalla diffusione del virus COVID-19 riguarda tutti noi, ma ha un forte impatto soprattutto sui soggetti più fragili, come nel caso dei pazienti con una patologia oncoematologica. Queste persone sono potenzialmente più esposte al rischio di contagio, ed ecco perché per loro diventa oggi ancora più importante proteggersi dalle infezioni.

Non solo: necessitano di terapie e devono sottoporsi a visite e controlli regolari, ma in molti casi non sanno se possono recarsi normalmente in ospedale o se devono rimandare le visite già programmate.

A questi dubbi di carattere pratico vanno aggiunte le preoccupazioni di natura psicologica: ansia legata alla malattia, paura per il futuro, dubbi sugli effetti e i risultati delle terapie, emozioni molto intense e anche diverse fra loro che si intensificano in questi mesi di isolamento forzato, soprattutto per chi si trova ad affrontarlo completamente da solo.

Senza dimenticare i caregiver, i familiari e gli amici di questi pazienti, sottoposti a stress emotivo e, in questo frangente, ancora più in difficoltà nel fornire assistenza e supporto ai malati, magari perché distanti o comunque perché la normale routine è stravolta e anche le attività abituali, come per esempio una visita in ospedale, una spesa al supermercato, un consulto medico, risultano più complicate o addirittura impossibili.

Per fornire aiuto in tutte queste situazioni di necessità, in Italia sono stati attivati alcuni numeri gratuiti, a disposizione di tutta la popolazione.

Ricordiamo prima di tutto il numero verde 800 06 55 10 (attivo tutti i giorni, 24 ore su 24) promosso dall Ministero della Salute in collaborazione con la Croce Rossa Italiana per consegnare farmaci a domicilio ai pazienti oncologici o con malattie croniche. Allo stesso numero gli anziani soli e i soggetti immunodepressi possono chiedere la consegna della spesa a casa propria.

L’Istituto Superiore di Sanità ha istituito il telefono verde malattie rare al numero 800 896 949 (attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13), specifico appunto per le malattie rare, in grado di fornire supporto anche per quanto riguarda le esenzioni, i presidi di diagnosi e i percorsi terapeutici disponibili.

La Protezione Civile insieme al Ministero della Salute ha attivato il numero 800 833 833 (attivo tutti i giorni, dalle 8 alle 24) che fornisce supporto psicologico gratuito con l’assistenza di professionisti specializzati, psicologi, psicoterapeuti e psicoanalisti, che, dopo una valutazione iniziale, proporranno eventuali nuovi appuntamenti telefonici oppure online. Il servizio è raggiungibile anche dall’estero, componendo il numero 02 20228733, che prevede anche l’accesso a persone non udenti.

Vogliamo segnalare anche l’impegno delle associazioni di pazienti, per esempio l’Associazione Italiana contro le Leucemie linfomi e mieloma (AIL) ha predisposto il numero 800 226 524 (attivo da lunedì a venerdì dalle 15 alle 17) per rispondere alle domande di malati e caregiver, mettendo a disposizione un medico ematologo e uno psiconcologo; la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) fornisce un servizio gratuito di supporto medico, psicologico e giuridico con il numero verde 800 998 877 (attivo da lunedì a venerdì dalle 10 alle 15).

Chi ha domande specifiche su COVID-19 può rivolgersi al numero di pubblica utilità 1500 (attivo tutti i giorni, 24 ore su 24), cui rispondono operatori e volontari appositamente formati, oppure ai numeri verdi attivati dalle diverse Regioni. L’elenco completo si può trovare sul sito del Ministero della salute a questo link.

 

Fonti e Bibliografia:

Ministero della Salute. FAQ - Covid-19, domande e risposte (Ultimo accesso 11 Maggio 2020).

Ministero della Salute. Covid-19 - Numero Verde di supporto psicologico 800.833.833, 05 Maggio 2020.

Ministero della Salute. Numero di pubblica utilità 1500 – Covid-19, 05 Maggio 2020.

Associazione Italiana contro le Leucemie linfomi e mieloma (AIL). Numero Verde AIL Emergenza COVID-19 – 800 22 65 24 (Ultimo accesso 22 Maggio 2020).

Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT). SOS LILT (Ultimo accesso 21 Maggio 2020).