Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

Trapianti

ARGOMENTI

Si parla spesso di trapianto di midollo, oppure di trapianto di cellule staminali ematopoietiche: ci può raccontare in cosa consiste questo tipo di trapianto e cosa significa la parola “ematopoietiche”?

Risponde

Ematologo, Ospedale San Raffaele di Milano

Si definisce trapianto di midollo osseo o di cellule staminali emopoietiche la somministrazione di chemioterapia più o meno radioterapia nel paziente, seguito dall’infusione, appunto, di cellule staminali emopoietiche. Queste cellule riescono a riprodursi dando origine ad una cellula identica alla precedente e ad un’altra cellula capace, diversificandosi, di ricostituire tutte le parti cellulate del sangue, quindi piastrine, globuli rossi e, soprattutto, globuli bianchi.