Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

Psiconcologia

ARGOMENTI

Psiconcologia: Un paziente, a livello psicologico, come deve reagire ad una diagnosi di malattia ematologica?

Risponde

Psicologa, Dipartimento di Neuroscienze, Università di Torino.

Non esistono risposte giuste o sbagliate a una diagnosi di malattia ematologica: la risposta che il paziente dà è soggettiva e dipende da una serie di fattori, ad esempio il momento della sua vita in cui riceve la comunicazione, le risorse che può utilizzare e il contesto relazionale e sociale in cui è inserito. La Dottoressa Rossana Botto descrive l’impatto emotivo alla reazione di comunicazione diagnostica.

Risponde la Dr.ssa Rossana Botto