Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

Nutrizione

ARGOMENTI

L'Ortoressia

Risponde

Direttore dell'UOC di Ematologia ad indirizzo Oncologico dell'Istituto dei Tumori "Giovanni Paolo II" di Bari

L’attenzione eccessiva all’alimentazione in certi casi degenera in fanatismo e in un disturbo del comportamento chiamato “ortoressia”. Nei pazienti con una grave malattia oncologica l’ansia può talvolta influenzare il normale rapporto con il cibo e possono verificarsi fobie come il controllo ossessivo delle etichette dei cibi e le follie antiscientifiche che portano a limitare il consumo ad un solo un tipo di alimenti.

Anche le informazioni diffuse in Rete senza alcun fondamento e valenza scientifica possono essere altrettanto pericolose.