Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

mieloma multiplo #MM

Mieloma Multiplo: Quali sono i diversi approcci terapeutici nel mieloma multiplo a seconda delle diverse forme?

Risponde

Responsabile dell’Unità di Trapianto e Terapie Cellulari presso la Clinica Ematologica di Udine

Nel mieloma indolente o asintomatico c’è un’osservazione clinica con esami di controllo che riguardano la proteina nel sangue e nelle urine, ed esami radiologici per valutare l’insorgenza eventuale di malattia ossea. Negli ultimi anni - molto di recente – si è individuata una categoria di pazienti - nell’ambito del mieloma asintomatico - che hanno delle alterazioni degli esami di laboratorio strumentali che possono far prevedere una progressione a mieloma attivo rapida, entro due anni. In caso emergano alterazioni evidenti, è indicato sottoporre il paziente con un mieloma asintomatico, ad una terapia simile al mieloma attivo.