Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

mieloma multiplo #MM

Mieloma Multiplo: In cosa consiste il trapianto autologo di cellule staminali?

Risponde

Dirigente medico dell’Unità Operativa di Ematologia e Centro Trapianti Midollo osseo (CTMO) dell’Ospedale Oncologico “Armando Businco” di Cagliari

Il trapianto autologo consiste nella reinfusione delle cellule staminali proprie del paziente. La terapia iniziale ripulisce il midollo delle cellule tumorali, favorendo la fuoriuscita in circolo delle cellule staminali. Queste ultime vengono conservate in vita e reinfuse dopo chemioterapia sovramassimale. Il trapianto autologo è una sorta di backup delle cellule staminali.