Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

mieloma multiplo #MM

Mieloma Multiplo: Cos’è la gammopatia monoclonale di significato indeterminato?

Risponde

Direttore dell’UO Ematologia dell’Ospedale Infermi di Rimini

La gammopatia monoclonale di significato indeterminato non è una malattia, è un’alterazione riscontrabile con un particolare esame del sangue prescritto dal medico di base chiamato “elettroforesi proteica”. L’esame indica che, a livello del midollo osseo, un gruppo di cellule produttrici di anticorpi sta producendo anticorpi tutti del medesimo tipo. Questa condizione interessa circa il 10% delle persone sopra ai 60 anni e la percentuale aumenta con l’età. Solo una piccola percentuale di queste persone va poi incontro a diagnosi di mieloma multiplo, per cui i pazienti con gammopatia monoclonale di significato indeterminato devono essere rassicurati e seguiti dal proprio medico di base.