Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

macroglobulinemia di Waldenström #WM

ARGOMENTI

Macroglobulinemia di Waldenström: Dopo la diagnosi della malattia di Waldenstrom, si inizia subito un trattamento, una terapia?

Risponde

Dirigente medico di I livello presso la Divisione di Ematologia dell’IRCCS San Matteo di Pavia

Non tutti i pazienti con malattia di Waldenstrom richiedono fin da subito un trattamento. Se il paziente non ha sintomi, deve essere tenuto unicamente sotto osservazione e non è opportuno iniziare in questa fase una terapia, perché la malattia può rimanere asintomatica anche per un periodo molto prolungato, di mesi o di anni. Effettuando i controlli ogni 4-6 mesi si riesce a cogliere qualsiasi forma di evoluzione verso una malattia sintomatica che andrà a questo punto trattata.