Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

macroglobulinemia di Waldenström #WM

Macroglobulinemia di Waldenström: Dai trattamenti che cosa ci si può aspettare? E come vengono somministrate le terapie: in regime ospedaliero, in day-hospital o si possono fare anche a casa?

Risponde

Dirigente medico di I livello presso la Divisione di Ematologia dell’IRCCS San Matteo di Pavia

La malattia di Waldenstrom è una malattia altamente sensibile ai trattamenti, il che significa che quasi tutti i pazienti riescono a ottenere almeno una risposta parziale, vale a dire un miglioramento dei sintomi, un miglioramento degli esami e quindi anche un miglioramento della qualità della vita. In qualche caso si può giungere anche a ottenere una risposta completa, ovvero la completa regressione dei sintomi e dei segni della malattia. La maggioranza delle terapie vengono somministrate per via endovenosa; non è necessario un ricovero ospedaliero, il paziente di solito effettua questi trattamenti in regime di day-hospital.