Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

linfoma a cellule mantellari #MCL

Linfoma a Cellule Mantellari: Che consigli dare ai pazienti e ai loro familiari per affrontare al meglio il periodo della cura e per migliorare la qualità di vita?

Risponde

Dirigente medico di I livello presso la SC di Ematologia dell'AOU Città della Salute e della Scienza di Torino

I consigli da poter dare sono molti. Prima di tutto, è importante che i pazienti si rivolgano a Centri di riferimento specializzati, poiché la diagnosi di linfoma mantellare, data la rarità della patologia, è piuttosto difficile, ma indispensabile per iniziare una cura mirata e adeguata. E’ consigliabile che il paziente rispetti determinate norme di igiene e che si sottoponga, ad esempio, al vaccino anti-influenzale per scongiurare l’insorgenza di infezioni. Per quanto riguarda l’assunzione di farmaci, è importante che i pazienti anziani siano seguiti da un familiare o da una persona che li supporti e li aiuti a rispettare gli orari e la posologia corretta, così da ottimizzare al melio il trattamento e le cure. E’ altresì importante consigliare al medico di fornire al paziente riferimenti chiari e precisi: prescrizioni, appuntamenti e terapia da seguire.