Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

linfoma a cellule mantellari #MCL

Linfoma a Cellule Mantellari: Come si cura?

Risponde

Dirigente Medico di I livello presso la Struttura Complessa di Ematologia dell'ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano

Per il Linfoma Mantellare esistono numerose opzioni terapeutiche. Anzitutto bisogna distinguere tra paziente giovane e anziano, per scegliere il tipo di trattamento più adatto. Di solito, ad una prima fase chiamata di “induzione” in cui viene proposta una immuno-chemioterapia, segue per i pazienti giovani un trapianto autologo di cellule staminali. Il paziente anziano non sarebbe in grado di tollerare il trapianto autologo, per cui si cerca di proseguire con l’associazione di anticorpi monoclonali e chemioterapia meno aggressiva.