Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

linfoma a cellule mantellari #MCL

ARGOMENTI

Linfoma a Cellule Mantellari: Esiste una causa nota per il linfoma mantellare e dei fattori di rischio?

Risponde

Carlo Visco lavora come dirigente medico di primo livello presso la Divisione di Ematologia e Terapie Cellulari dell’Ospedale San Bortolo a Vicenza. Si è laureato all’Università di Verona, dove ha anche completato gli studi di specializzazione.

Non esiste una causa nota, nessun fattore di rischio è stato riconosciuto come determinante per favorire o indurre lo sviluppo del linfoma mantellare. La rarità di questa malattia non permette di condurre grandi studi epidemiologici che possano dare indicazioni in merito. Esistono fattori ambientali riconosciuti per altre malattie linfomatose quali l’abuso di alcool, il fumo, l’obesità e l’associazione con determinati virus presenti nell’ambiente che al momento potrebbero contribuire allo sviluppo di questo tipo di malattia.