Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

leucemia linfatica cronica #CLL

Leucemia Linfatica Cronica: diagnosi e sintomi

Risponde

Dirigente Medico di I livello presso il Dipartimento di Ematologia dell’AO “Ospedali Riuniti Marche Nord” di Pesaro

Nella maggior parte dei casi la Leucemia Linfatica Cronica è asintomatica, e la diagnosi viene fatta di solito incidentalmente, in seguito ad un banale esame del sangue: se i linfociti sono oltre 5.000 per millimetro cubo, il medico suggerirà di fare un approfondimento, ovvero un esame chiamato immuno-fenotipo. 

Il 30% dei pazienti con questa patologia, invece, presenta dei sintomi, quali sudorazione profusa notturna, febbre elevata, calo ponderale improvviso, prurito senza cause apparenti.

Il Dottor Isidori spiega anche quali sono i test molecolari a disposizione e qual è la prognosi di questa malattia.