Stai per lasciare il sito web LMCome di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag SpA non è responsabile dell 'attendibilità o correttezza dei contenuti del sito web a cui ti porterà il link né sarà più applicabile la Privacy Policy di questo sito.

Clicca sul link per continuare.

MALATTIE EMATOLOGICHE

leucemia linfatica cronica #CLL

ARGOMENTI

Leucemia Linfatica Cronica: Con quale frequenza devono essere eseguiti i controlli e gli esami del sangue?

Risponde

Ricercatore presso l’Istituto di Ematologia del Dipartimento di Biotecnologie Cellulari ed Ematologia dell’Università Sapienza di Roma

La frequenza con cui vengono fatti i controlli nel paziente con leucemia linfatica cronica dipende dal ritmo di crescita della malattia: ogni 2-3 mesi per i pazienti con malattia più rapida, anche 1 sola volta l'anno per i pazienti con malattia stabile.